Jungle Mighty Mecha Series 03 Great Mazinger: il prototipo!

E’ ufficiale: Entertainment Hobby Shop Jungle porterà a Lucca 2016 il Grande Mazinger!

Il Grande Mazinger (グレートマジンガー Gurēto Majingā) è una serie televisiva anime mecha creata dall’autore giapponese Gō Nagai. La serie, composta di 56 episodi, si inserisce nello stesso universo narrativo al quale appartengono anche UFO Robot Goldrake e Mazinga Z.

Contemporaneamente all’anime fu sviluppato anche il manga, che Nagai affidò, come era accaduto per Mazinga Z, al suo collega Gosaku Ota. Il lavoro di Ota sviluppa meglio il carattere di alcuni personaggi e si rende parzialmente autonomo dalle vicende dell’anime; in Italia è stato pubblicato per la prima volta dalla casa editrice Fabbri Editori, successivamente, negli anni ’90 il manga viene nuovamente pubblicato dalla casa editrice, Granata Press ed è attualmente ristampato da d/visual. Nel mese di luglio del 2014 è stato ulteriormente ristampato dalla Jpop, disponibile anche con una cover variant.

La statua in vinile è l’utima creazione di Hayami Hitoshi, famoso per le sue resine dei super robots come Jeeg, Voltes V, Daltanious. Vi basta digitare su google il nome dello scultore con la parola resin e capirete di chi stiamo parlando.

Anche questa statua è interamente Made in Japan, prodotta nel laboratorio di Jungle ad Osaka.

  • 13244261_613300852151909_8523803545316044243_o
  • 13268117_613300908818570_8561909985981545491_o
  • 13305165_613300915485236_4029367505820164703_o
  • 13268525_613300905485237_7780274992068258162_o
  • 13244033_613300948818566_4931250140794656100_o
Ak1rA

About Josemanuel Adriani

Classe 1978, italo brasiliano, nato in provincia di Milano e cresciuto a Roma. Padre di due gnomi. Sperpera lo stipendio tra collezione di pupazzi, attrezzatura fotografica e viaggi fuori dall'Europa. Acquirente compulsivo all'inzio, poi raffina la scelta, decide di tenere e cercare unicamente oggetti che ricordano la sua infanzia. Non disprezza le costumizzazioni e gli accessori non ufficiali. Si cimenta in prima persona alle modifiche anche più radicali per rendere i modelli più simili ai personaggi dei film.