MMS340 D14 – Iron Man Mark XLII (Iron Man 3)


Scheda Tecnica

Codice Ufficiale HT MMS340 D14
Anno di Produzione 2016
Licenza © 2010 MVLFFLLC. TM & © 2011 Marvel
Data di Rilascio 2016
In Commercio No
Scala 1/6
Misure 30,48 cm
Peso 1,81 kg
Punti di Articolazione 36
Lista Accessori - 1 paio di mani articolati con i repulsori con la possibilità di illuminarli
- 1 paio di pugni
- 1 paio di mani aperte con i repulsori a vista
- 1 avambraccio con razzo a vista
- 1 stand con targhetta personalizzata
Film Iron Man 3

Recensione

Iron Man 3 è un film del 2013 diretto da Shane Black, basato sull’omonimo personaggio dei fumetti Marvel Comics.
È il sequel di Iron Man 2 (2010) e il settimo film del Marvel Cinematic Universe. La sceneggiatura del film, scritta da Shane Black e Drew Pearce, è ispirata alla storia Extremis scritta da Warren Ellis. Il film è interpretato da Robert Downey Jr., Gwyneth Paltrow, Don Cheadle, Guy Pearce e Ben Kingsley.
Nel film Tony Stark deve combattere contro un disturbo post traumatico da stress causato dall’invasione dei Chitauri e al tempo stesso difendersi da un nuovo nemico, il Mandarino, che minaccia di distruggere la sua vita e gli Stati Uniti in generale.
È il primo film prodotto dai Marvel Studios a essere distribuito dopo il crossover del 2012 The Avengers e il primo della cosiddetta Fase Due del Marvel Cinematic Universe, che porta al film Avengers: Age of Ultron nel 2015.

La voce fuori campo di Tony Stark ricorda un party avvenuto alla vigilia di Capodanno del 1999 a Berna, quando incontrò la scienziata Maya Hansen, inventrice di Extremis, un siero sperimentale rigenerante capace di guarire da lesioni invalidanti. Lo scienziato zoppo Aldrich Killian offre loro di unirsi alla sua azienda, la Avanzate Idee Meccaniche, ma Stark rifiuta l’offerta, umiliando Killian lasciandolo sul tetto dell’edificio in sua vana attesa. Anni dopo Stark soffre di attacchi di panico in seguito alla battaglia di New York contro i Chitauri. Non riuscendo a dormire, Stark costruisce dozzine di armature di Iron Man, cosa che lo porta a litigare con la sua fidanzata Pepper Potts. Nel frattempo una serie di attacchi rivendicati dal terrorista conosciuto come il Mandarino lasciano le agenzie di intelligence nel buio a causa della mancanza di indizi per rintracciare i colpevoli. Il capo della sicurezza di Stark, Happy Hogan, viene gravemente ferito in uno di questi attacchi, e Stark, in preda alla collera, sfida il Mandarino in diretta televisiva; quest’ultimo manda degli elicotteri a distruggere la villa di Tony a Malibu. Maya Hansen, andata a casa di Stark per avvertirlo, riesce a sopravvivere all’attacco insieme a Pepper. Stark fugge con una delle armature, che l’intelligenza artificiale J.A.R.V.I.S. indirizza verso una cittadina del Tennessee, dove Stark sperava di trovare indizi su una strage simile in modalità a quelle del Mandarino. L’armatura di Stark non ha abbastanza energia per tornare in California, e Stark viene creduto morto, anche se riesce ad avvertire Pepper.

La Mark 42 fu prodotta qualche anno fa (MMS197), oggi viene riproposta in versione esclusiva (reperibile subito nel flagship store di Shangai e successivamente nei canali ufficiali come sideshow).
Le differenze tra questa e la vecchia versione sono a prima vista:
– totale mancanza dei pezzi danneggiati
– stand diverso
– avambraccio con razzo a vista
– maggiore mobilità sulla parte del bacino

  • 13490805_10153611613862344_9083201753054720239_o
  • 13528509_10153611613852344_4145690218601922282_o
  • 13483368_10153611613857344_5021758580766261878_o
  • 13495522_10153611613937344_5557660439670790165_o
  • 13517523_10153611613947344_6416535574207258220_o
  • 13528553_10153611613942344_10398238189900183_o
  • 13558874_10153611614017344_1504552699462421393_o
  • 13503044_10153611614037344_473868595337382840_o
  • 13498102_10153611614032344_3774835685682168571_o
  • 13517663_10153611614087344_7684860694112987204_o
Ak1rA

About Josemanuel Adriani

Classe 1978, italo brasiliano, nato in provincia di Milano e cresciuto a Roma. Padre di due gnomi. Sperpera lo stipendio tra collezione di pupazzi, attrezzatura fotografica e viaggi fuori dall'Europa. Acquirente compulsivo all'inzio, poi raffina la scelta, decide di tenere e cercare unicamente oggetti che ricordano la sua infanzia. Non disprezza le costumizzazioni e gli accessori non ufficiali. Si cimenta in prima persona alle modifiche anche più radicali per rendere i modelli più simili ai personaggi dei film.