DX17 – Darth Maul with Sith Speeder


Scheda Tecnica

Codice Ufficiale HT DX17
Anno di Produzione 2018
Licenza © & TM Lucasfilm Ltd.
Data di Rilascio seconda metà 2019
In Commercio Si
Scala 1/6
Misure 29 cm
Punti di Articolazione 32
Caratteristiche Speciali Nella versione Special Edition ci sarà la miniatura (ologramma) di Darth Maul
Lista Accessori - 1 paio di mani in grado di tenere la spada laser
- 1 paio di mani in grado di tenere il binocolo
- 1 pugno sinistro
- 5 mani gesticolanti
- 1 spada laser con doppia lama (illuminabile tramite batteria)
- 1 spada laser
- 1 elsa per doppia lama
- 1 elsa normale
- 1 paio di effetti in movimento per le lame della spada laser
- 1 droide Sith Probe
- 1 binocolo
- 1 Sith Speeder con la possibilità di accendersi (luci a led a batteria)
- 1 stand dinamico con logo Star Wars e nome del personaggio
Film Star Wars: Episode I - The Phantom Menace
Url Pagina Ufficiale Prodotto

Recensione

Darth Maul o Lord Maul, noto anche solo come Maul, è un personaggio immaginario della saga fantascientifica di Guerre stellari, apparso per la prima volta nel film della trilogia prequel La minaccia fantasma del 1999 come principale antagonista. Successivamente il personaggio è apparso in diverse opere a fumetti dell’universo espanso, per poi essere ripreso nelle serie animate Star Wars: The Clone Wars e Star Wars Rebels e in diverse altre opere a fumetti. Egli è inoltre protagonista di due fumetti del nuovo canone: Darth Maul: Figlio di Dathomir, uscito nel 2014, e Darth Maul del 2017. Nel 2018 ricompare nel film spin-off Solo: A Star Wars Story.

Il personaggio è interpretato ne La minaccia fantasma dall’attore-maestro di arti marziali Ray Park ma doppiato da Peter Serafinowicz, mentre in Italia è Valerio Sacco a dargli la voce. Nelle serie televisive animate The Clone Wars e Rebels, il personaggio è doppiato dall’attore Sam Witwer, mentre in italiano da Edoardo Stoppacciaro.

Di razza Zabrak del pianeta di Dathomir, da piccolo è stato preso in custodia da Darth Sidious, che lo ha indirizzato nelle vie del Lato Oscuro. In breve tempo Maul è diventato suo apprendista e Signore Oscuro dei Sith. Durante la sua prima missione su Naboo, si scontra con i due Jedi Qui-Gon Jinn e Obi-Wan Kenobi. Dopo aver ucciso Qui-Gon, si batte con il suo apprendista Padawan che però riesce a mutilare il Sith, privandolo delle gambe. Alimentato dalla sua rabbia e dalla sua sete di vendetta, Maul riesce a sopravvivere negli anni delle Guerre dei Cloni in una discarica costruendosi delle gambe da ragno. Grazie all’aiuto del fratello Savage Opress, tenterà di vendicarsi contro Obi-Wan e cercherà di instaurare un regno criminale ma i suoi piani verranno stroncati dal suo vecchio maestro Sidious. Riuscito a salvarsi dalla prigionia in cui era confinato farà nuovamente ritorno negli anni dell’Impero ma verrà ucciso da Obi-Wan, dopo un breve scontro che i due hanno avuto su Tatooine.

Il sito IGN ha inserito Maul al 16º posto tra i più grandi personaggi dell’universo di Guerre stellari.

Proprio a cavallo del San Diego Comic-Con Hot Toys presenta la nuova DX16, dopo ben un anno dall’ultima figure DX (DX15), Darth Maul, uno dei cattivi più famosi di Star Wars anche se è “durato” pochi minuti.
La figure ha la possibilità di muovere i bulbi oculari pur non avendo il sistema PERS. Outfit curato, doppio sculpt, un’ottima posabilità anche grazie ai 32 punti di articolazione.
Verrà distribuita anche una versione speciale con l’ologramma di Darth Maul.
In contemporanea anche il DX17, Darth Maul con lo Sith Speeder. Sicuramente avrà un packaging importante viste le dimensioni.
Lo Speeder avrà il vano batterie per poter accendere diverse luci sparse sul veicolo.

  • 37607853_10155637989352344_8939026737795170304_o
  • 37631577_10155637988957344_8490898637633617920_o
  • 37622715_10155637989517344_4202840213141061632_o
  • 37608769_10155637989192344_4538365102709014528_o
  • 37631210_10155637988592344_5702921175504519168_o
  • 37624278_10155637989377344_4530502293195325440_o
  • 37641064_10155637988617344_1869807986474483712_o
  • 37649860_10155637989182344_2066329747020840960_o
  • 37657495_10155637989462344_1615045361292804096_o
  • 37663802_10155637988402344_827303781740838912_o
  • 37671796_10155637988652344_6052274347937103872_o
  • 37722927_10155637988812344_1456398005342044160_o
  • 37673979_10155637989122344_3988811762169282560_o
  • 37676845_10155637988927344_3259060088018567168_o
  • 37712908_10155637988827344_848753484072222720_o
  • 37689292_10155637988567344_6273077426918522880_o
  • 37715129_10155637988757344_3270206099382337536_o
  • 37772623_10155637988977344_4876836009129541632_o
  • 37722926_10155637988417344_8854873369095438336_o
  • 37671784_10155637989637344_4182132608143982592_o
  • 37639502_10155637989572344_854973198012252160_o
Ak1rA

About Josemanuel Adriani

Classe 1978, italo brasiliano, nato in provincia di Milano e cresciuto a Roma. Padre di due gnomi. Sperpera lo stipendio tra collezione di pupazzi, attrezzatura fotografica e viaggi fuori dall'Europa. Acquirente compulsivo all'inzio, poi raffina la scelta, decide di tenere e cercare unicamente oggetti che ricordano la sua infanzia. Non disprezza le costumizzazioni e gli accessori non ufficiali. Si cimenta in prima persona alle modifiche anche più radicali per rendere i modelli più simili ai personaggi dei film.